Stephen King / On Writing recensione

  • Editore: Sperling & Kupfer
  • Anno Edizione: 2010
  • Prezzo: € 8,41

Se volete diventare scrittori, dovete leggere assolutamente questo manuale di scrittura e autobiografia del re dell’horror e thriller, Stephen King.

Il libro è diviso in due parti: nella prima troviamo l’autobiografia dell’autore, mentre nella seconda, ci sono consigli utili su come imparare a scrivere meglio. Un manuale da portare sempre con noi e da spulciare per trovare spunti interessanti.

Ma andiamo con ordine. Nella prima parte del libro, Stephen King, ci lascia entrare nella sua vita con il suo “curriculum”. Infatti l’autore descrive la sua infanzia, all’inizio non particolarmente fortunata. Tra problemi di salute, un padre che abbandona la famiglia e una madre costretta a fare qualsiasi lavoro pur di garantire un vita dignitosa ai suoi due figli. Sin da piccolo, King, dimostra una grande passione per la lettura, scrittura e cinema. I suoi generi preferiti sono horror e thriller. Nella prima parte l’autore ci racconta, anche, come è stato arduo e complicato diventare scrittore a tempo pieno.

Nella seconda parte del libro invece troviamo gli “attrezzi del mestiere”, cioè tutto quello che un autore alle prime armi deve avere per scrivere. Qui dentro ci troviamo il lessico. Una frase che più mi ha colpito è – non importa quello che hai ma come lo usi-. Secondo King non bisogna avere un lessico sconfinato, basta usare con astuzia e nel modo giusto quello che si ha. Un altro attrezzo molto importante è la grammatica. Insomma nel libro troviamo tutto quello che serve per poter scrivere dignitosamente: dai dialoghi, la costruzione della storia, dei personaggi, facendo riferimento a testi che lo stesso autore ha scritto o esempi di libri che hanno insegnato qualcosa a lui stesso.

Per diventare scrittori l’autore da diversi consigli molto utili, ma sicuramente quello più importante di tutti è leggere tantissimo e scrivere senza sosta. King legge più di ottanta libri l’anno e, nella parte finale del libro, rilascia una lista di autori e titoli che in qualche modo lo hanno influenzato.

Consiglio di leggere questo libro non solo a chi vuole iniziare a scrivere romanzi o storie, ma a tutti. Dalla biografia dell’autore possiamo imparare che la perseveranza vale moltissimo, in qualsiasi carriera professionale. Non bisogna mai mollare i propri sogni anche se la vita, spesso, ci porta lontano da essi. Se vogliamo raggiungere un obbiettivo bisogna rimboccarsi le maniche e lavorare duramente. Stephen King grazie alla sua passione, al duro lavoro, alla caparbietà, alla voglia di raccontare storie è riuscito a diventare ciò che lui voleva da sempre. Come King ci racconta, bisogna anche essere predisposti a questo tipo di lavoro. Uno scrittore pessimo, anche se mette tutta la sua buona volontà, è molto difficile che diventi un ottimo autore di libri. Ma con impegno e sacrificio si può certamente migliorare.

WRITING 101

Se volete acquistare il libro, ecco il link Amazon: Stephen King / On Writing

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Ilenia Zodiaco

Solide insicurezze

OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

libroguerriero

se non brucia un po'... che libro è?

Nodi.Arsi.Sotto.La.Pelle

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

La Volpe Spettinata

TUTTI I GIORNI UN NUOVO PEZZO!

diariodiunalettricesognatrice

"I libri sono i compassi, i telescopi, i sestanti e le cartine che altri uomini hanno preparato per aiutarci a navigare nei pericolosi oceani della vita umana." (Anonimo)

La leggerezza dell' anima

L'anima è leggera... quanto leggeri siano noi

bookaline.wordpress.com/

Un libro è un giardino che puoi custodire in tasca.

C-Side Writer

L'altro lato della scrittura

Luca Lottero

I miei articoli, le mie idee, varie ed eventuali

spettacolomusicasport.wordpress.com/

SMS News - Quotidiano nazionale

Paper Rhapsody

Cantori di storie scritte e disegnate

ilritornodimelvin

Melvin è un ragazzo di trent’anni appassionato di fiction. Guardando la TV si innamora dell’Aspirante Diva e decide di conoscerla. Anni dopo Melvin racconta la sua storia allo Splendente, il suo psichiatra. Il tempo è galantuomo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: